Travel

No tech during vacation – the ultimate guide

We may earn money or products from the companies mentioned in this post.

Due anni fa mi è capitato di fare una vacanza no tech, con la possibilità di utilizzare l’iPhone solo come fotocamera per 10 giorni. Ho pensato, così, di raccontarvi come è stata la mia esperienza e qualche piccolo trucchetto per sopravvivere.

Two years ago I left for a vacation no tech, with the opportunity to use my iPhone only as a camera for ten days straight. So, I thought to share with you my experience and some tricks to survive.

no tech
© Martina Manca

Vacation no tech – before leaving

Prima di partire è stato fondamentale fare le ricerche su itinerari, indirizzi e luoghi che volevo visitare. Mi sono ritrovata a fare una cosa bellissima: comprare una mappa e segnare con un pennarello tutte le cose che volevo visitare, l’hotel dove alloggiavo per poter capire le distanze e riuscire a orientarmi. Ho scelto quella di Marco Polo perché era economica, plastificata e facile da consultare.

Before leaving, it was fundamental doing my search for itineraries, addresses, and places I wanted to visit. I did a beautiful thing: buying a map and drawing all the things I wanted to do, the hotel where I stayed with a marker to understand the distances and to be oriented. I chose the Marco Polo one because it was budget-friendly, laminated, and practical.

Vacation no tech – during the vacation

Durante il viaggio è stato un po’ difficile perché io vivo perennemente connessa con il mio telefono. Ho avuto come una crisi di astinenza da tecnologia, perché non potevo navigare sui social, telefonare, utilizzare Whatsapp e sentire le persone care se non nei rari casi in cui potevo connettermi a un Wi-Fi pubblico.

During the vacation, it was a bit difficult because I always live connected with my phone. I had like withdrawal symptoms from technology because I couldn’t be on social networks, phone calls, I couldn’t use Whatsapp and be connected with my loved ones besides when I could connect to a public Wi-Fi.

no tech
© Martina Manca

Durante questi giorni mi ha aiutato molto avere già idea dell’itinerario e delle attività che avrei svolto durante la giornata. Per tutte le informazioni o le piccole curiosità, ho cercato di superare la mia timidezza e chiedevo alle persone, che si sono rivelate molto gentili e disponibili.

During these days, having in mind the itinerary and the activities I will do during the day has helped me out a lot. For all the information and the little curiosities, I tried to overcome my shyness and asked people, who were really kind and helpful.

Was it worthy?

Ho iniziato questa vacanza con tanta riserva, ma alla fine dei dieci giorni mi sono sentita una persona nuova, più calma e serena. Staccarmi dalla tecnologia per qualche giorno mi ha permesso di godermi il viaggio, la compagnia, e di disintossicarmi dal telefono.

I was not so sure about this vacation, but at the end of these ten days, I felt a new person, calmer and more peaceful. Breaking off from tech for some days let me enjoy more the trip, the company, and detox from the phone.

Sono tornata a casa desiderando di poter ripetere l’esperienza. Infatti, ho deciso che le prossime volte che andrò all’estero cercherò di usare il telefono come fotocamera o addirittura di tenerlo in tasca per poter interagire di più con le persone locali, godermi la compagnia e passeggiare con il naso all’insù.

I came back home wishing to repeat the experience. In fact, I decided that for the next time I’ll travel abroad I’ll try to use my phone as a camera or even not to use it at all to interact with locals, enjoy the company, and walk with my nose up.

There are no comments

Join the conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *