Editorial

5 secrets about me I want to share now

We may earn money or products from the companies mentioned in this post.

Buona domenica a tutti! Stamattina, mentre pensavo all’articolo di oggi, mi è venuto in mente che potremmo conoscerci meglio. Così, ho deciso di condividere con voi 5 segreti su di me di cui ancora non vi ho parlato.

Happy Sunday, everyone! This morning, while I was thinking of today’s post, I thought we could get to know each other better. So, I decided to share with you five secrets about me you didn’t know yet.

First things first

Non ho ancora trovato il mio stile. Sono sempre alla ricerca di quel je ne sais quoi che mi dia un tocco in più. Perciò prendo sempre ispirazione da Pinterest, Instagram o i giornali di moda per cercare di evolvermi sempre.

I didn’t find my style yet. I’m always looking for that je ne sais quoi that twists me. So, I take inspiration from Pinterest, Instagram, or fashion magazines to keep evolving.

When I was a child…

Quando ero piccola volevo essere bionda con gli occhi azzurri. Le mie cugine hanno colori più chiari dei miei e io mi sentivo “diversa”. Ho iniziato ad adorare i miei colori quando riuscivo ad abbronzarmi durante l’estate perché la mia pelle diventa di color cioccolato e mi sento molto latina.

When I was a child, I wanted to be blonde with blue eyes. My cousins have lighter colors than me, and I felt “different”. I started to love my colors when I managed to tan during the summer because my skin gets a chocolate tone, and I feel really a Latin girl.

The perfect spare time

Sono cresciuta come figlia unica e ho imparato presto a stare da sola. Sin da quando ero piccola, il perfetto tempo libero (pomeriggio, weekend, serata) ha pochi semplici ingredienti:

  • buon libro
  • il mio quadernino con la mia penna preferita
  • dei colori e un foglio bianco
  • musica

I’ve grown up as an only child and I learned how to feel good with myself soon. Since I was a child, the perfect spare time (afternoon, weekend, evening) has few simple ingredients:

  • a good book
  • my notebook with my favorite pen
  • some colors and a blank paper
  • music

I save all my money to…

Ogni volta che posso metto da parte dei soldi per viaggiare. Investo sempre i miei risparmi per viaggiare. Solo una volta ho usato i miei risparmi per un acquisto diverso: la mia adorata macchina fotografica.

Every time I can, I save my money to travel. I invest always my savings to travel the world. Only once I used my savings for a different purchase: my loved photo camera.

Last but not least

Ultimo ma non per importanza: non so cucinare. Quando mi sono trasferita a Milano per studiare, ho imparato solo le basi della cucina per sopravvivenza. Un piatto di pasta, due uova al tegamino, la minestra e niente più. Odio sporcarmi le mani in cucina (in realtà ovunque). L’unica cosa che ogni tanto mi piace cucinare sono i dolci. Fare le torte o i muffin mi diverte…ma a piccole dosi. Molti ancora si interrogano su come io sia riuscita a sopravvivere lontano da casa!

Last but not least: I can’t cook. When I moved in Milan to study, I learned only the basics of cooking to survive. Pasta, two fried eggs, soup, and nothing more. I hate getting my hands dirty in the kitchen (actually everywhere). The only thing that I like to cook sometimes is dessert. I enjoy baking cakes or muffins… but in small doses. Many are still asking how I survived far away from home!

There are no comments

Join the conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *